Come Fare un Listino

Tre i fattori chiave per farci scegliere: chiarezza, rapidità e buon rapporto qualità-prezzo. Abbiamo già parlato nell’articolo la logica della preventivazione , per esempio, dell’importanza di inviare al cliente un preventivo nel minor tempo possibile.
Ma creare una proposta chiara e in tempi rapidi è direttamente proporzionale al numero di prodotti che vendo. Tratto generi alimentari? A quanto metto la pasta corta? E quella all’uovo? E i sughi al pomodoro? Ma sto parlando di prezzi al dettaglio o all’ingrosso, al kg o al quintale? …
Ecco perché è fondamentale avere un listino prezzi completo e aggiornato.

Crearlo può richiedere un po’ di impegno, ma è indispensabile per avere una visione completa della merce che vendiamo, oltre che per poter gestire l’offerta in modo omogeneo e rapido. E poi, a conti fatti, creato una volta, dopo ci si limita a integrare e ad aggiornare i prodotti nella nostra lista.
I passi per avere un listino prezzi utile sono semplici ma fondamentali.

Organizzare i prodotti in macro categorie e sotto categorie.
La buona organizzazione è il segreto di qualsiasi azienda: classificare i nostri prodotti permette di ritrovarli più facilmente, inoltre dà anche la possibilità di stampare o inviare a un potenziale cliente solo la parte di listino di suo interesse.

Creare listini differenti a seconda del nostro referente.
Se ho tipologie diverse di clienti devo predisporre listini diversi, per esempio un listino dedicato agli utenti finali e uno per i rivenditori, con la possibilità di distinguere i prezzi anche in base alla consistenza degli ordini.

Aggiornare i listini in tempo reale.
Sconti, offerte speciali, nuovi prodotti. Perché un listino prezzi sia realmente utile è necessario contenga sempre informazioni aggiornate e complete. Avere un programma online per i listini permette di accedervi in ogni momento e contemporaneamente le modifiche sono immediatamente disponibili per tutti gli operatori.

Organizzazione, questa la parola chiave per lavorare con efficacia e qualità.
Spesso si sottovaluta l’importanza di un listino prezzi completo. Mentre i vantaggi sono indubbi.

Preventivo immediato.
Ho un prezzo definito per ogni prodotto, quindi creare una proposta per il mio cliente diventa più veloce, con in più la possibilità di indicare per ogni prodotto l’IVA praticata e l’eventuale sconto per un preventivo completo e comprensibile.

Preventivo per tutti.
Creare un preventivo non sarà più solo competenza esclusiva di pochi, ma con un listino completo e aggiornato sarà possibile da qualunque postazione comunicare i prezzi al cliente in tempo reale, sempre con la sicurezza di star rispettando le decisioni dei nostri responsabili, ma senza la perdita di tempo – nostra, del cliente, del capo – di dover chiedere conferma. Per chi ha molte responsabilità, delegare è utile, soprattutto con la sicurezza di aver dato direttive chiare sulla linea da seguire, anche nei prezzi.

Preventivo equo
Si possono decidere sconti su alcuni tipi di merce e fare in modo che tutti i clienti ne possano beneficiare, senza differenze e senza affidarsi alla nostra memoria o al nostro buon cuore, col rischio di scontentare alcuni e di creare incomprensioni. Questo ci permette anche di prevedere sconti promozionali e organizzare al meglio il nostro magazzino, oltre a riportare puntualmente in modo chiaro ogni offerta applicata.

La libertà di azione rimane comunque una prerogativa del bravo venditore, quelle tattiche che nel marketing hanno l’obiettivo di ‘fidelizzare’ il cliente. Avere un listino, ma anche l’azione individuale ha la sua importanza. E il nostro preventivo deve prevedere anche questa situazione, collegandosi sì al listino prezzi, ma allo stesso tempo permettendoci di proporre anche sconti fatti su misura per il singolo cliente.
Non dimenticate l’importanza di avere un buon gestionale che permetta di creare un listino prezzi chiaro e flessibile, facilmente aggiornabile e raggiungibile da ogni postazione, e direttamente correlato all’applicativo per creare preventivi. Inoltre il listino prezzi presuppone la possibilità di creare categorie e sottocategorie, di distinguere vari listini in base ai destinatari, di inserire note aggiuntive e sconti, infine la possibilità di stampare tutto il listino o solo una parte.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Scroll To Top