Come Scrivere un Curriculum Dopo Cambio di Lavoro

Cambiare carriera o lasciare il vecchio posto di lavoro per trovare qualcosa di migliore o semplicemente di più stimolante sono situazioni che possono creare un po’ di problemi nella scrittura del proprio Curriculum Vitae, in alcuni casi stilato diversi anni prima, quando si era alla ricerca della prima occupazione. Vediamo come risolvere il problema.

Rileggi con attenzione il tuo vecchio Curriculum Vitae evidenziando le parti che potrebbero ancora fare presa su un selezionatore. In generale sarebbe meglio riscriverlo da capo, riproponendo i tratti salienti del vecchio Curriculum ed aggiungendo tutte le nuove esperienze e capacità professionali acquisite con il tempo.

Informati con attenzione e perizia in merito alle caratteristiche richieste ai professionisti che cercano lavoro nel campo da te scelto per cambiare carriera. Seleziona ora le esperienze e le competenze che tu possiedi in modo che siano attinenti al campo in cui hai deciso di lavorare. Nel Curriculum non dovrai inserire ogni minimo dettaglio ma soltanto le informazioni pertinenti alla tua nuova professione.

Scrivi il Curriculum seguendo le regole standard elencando i tuoi studi, i tuoi migliori risultati professionali, ma anche stage, viaggi di lavoro, partecipazione a convegni, inserisci, insomma, tutto ciò che può essere attinente alla tua nuova professione, comprese le attività non strettamente lavorative.

Se necessario puoi allegare al Curriculum una lettera di presentazione scritta da te o delle lettere di referenze scritte dai tuoi passati datori di lavoro. Alla fine rileggi il Curriculum e controlla la presenza di errori di battitura, di grammatica o di sintassi. Aggiungi, ovviamente, i tuoi recapiti. Concludi il tutto con il tuo Nome e Cognome per esteso e con la tua firma.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Scroll To Top