Come Calcolare i Pivot Point

I floor pivot point sono il tipo più semplice e popolare di pivot point utilizzati nell’analisi tecnica del trading Forex. Il punto di Forex è interpretato come il primario livello di supporto e di resistenza, in cui la tendenza principale andrà a crearsi. Il primo e il terzo livello sono dei punti di resistenza o di supporto che servono come ulteriori indicatori per una possibile inversione di tendenza o per una possibile continuazione della stessa. Le regole per calcolare i pivot point secondo questo metodo sono abbastanza semplici.

Un altro popolare metodo di calcolo dei pivot point, utile per prevedere il futuro del trend, è stato ideato da Tom DeMark. I punti non sono dei punti di inversione, bensì dei minimi e dei massimi previsti nel periodo che viene considerato.

I pivot point calcolati secondo il metodo di Woodie sono simili ai pivot point floor, ma sono calcolati in maniera un po’ diversa, dato che danno più peso al prezzo di chiusura del periodo precedente.

I pivot point che vengono calcolati secondo il meto di Camarilla sono un insieme di otto livelli che ricordano i valori di supporto e di resistenza per un trend in corso. L’origine e il modo preciso di calcolare questi punti non sono chiari. Il più importante tra i vari metodi è che questi pivot point permettono agli operatori ofrex di contribuire all’utilizzo di stop-loss e di take-profit. E’ un metodo molto interessante proprio per il fatto che ci permette di gestire le nostre posizioni in maniera molto interessante.

Se si vuole avere ancora di più dal calcolo dei pivot point è anche possibile utilizzare lo studio di questo strumento con quello dei punti di Fibonacci, dato che l’unione di questi due metodi ti aiuterà a calcolare i livelli di ritracciamento del trend completato e ad aprire delle posizioni pi consapevolmente.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Scroll To Top